L'ABRUZZO

Bambini

Parchi e natura

L'Abruzzo è chiamato regione verde d'Europa, perchè protetto per oltre un terzo della superficie.

Orsi e camosci, popolano il suo famoso Parco Nazionale.
Tra le alte vette del Gran Sasso, della Majella e del Velino e la linea dorata della costa, la natura dell’Abruzzo forma un quadro di grande varietà e suggestione, che è possibile apprezzare in ogni momento dell’anno.

Grazie a una fitta rete di riserve e di oasi naturalistiche, la natura dell’Abruzzo è oggi adeguamente salvaguardata e può essere facilmente visitata da parte dei singoli appassionati come dei gruppi organizzati.

Chiese e monumenti

Chiese, monumenti, necropoli, musei, eremi e borghi fortificati sono diffusi un pò ovunque nei paesaggi collinari d'Abruzzo, sempre raggiungibili facilmente da qualsiasi posizione.

Accanto a monumenti e raccolte celebri come S.Maria di Collemaggio, le antiche strade di Scanno, il Museo Archeologico Nazionale di Chieti e Rocca Calascio, decine di meraviglie meno note, sparse in ogni angolo della regione, emozionano il turista.

L'Abruzzo ha dato i natali al poeta D'Annunzio, a scrittori e filosofi come Silone e Croce, pittori come Michetti, Palizzi e Cascella e a tanti altri artisti.

Non si possono dimenticare i tesori storici e culturali di Atri, le prestigiose ceramiche di Castelli e i luoghi della fede che hanno sempre caratterizzato la nostra storia, tra i più rappresentativi il Santuario di San Gabriele e la Scala Santa di Campli dove ancora oggi è possibile ottenere l’indulgenza plenaria.

RESTA AGGIORNATO

Abbonati alla nostra newsletter per ricevere le nostre offerte speciali e le nostre notizie.

Ho letto la vostra privacy policy
Contattaci via whatsapp Contattaci via telefono